CalcioJuventusPrino Piano

Porto, dolci ricordi per la Juve

I bianconeri trovano i portoghesi

L’urna ha riservato per gli ottavi di finale di Champions League la sfida contro il Porto allenato da Sergio Conceicao.

I PRECEDENTI

I precedenti tra le due squadre sono cinque ed il bilancio è nettamente in favore dei bianconeri con quattro vittorie ed un pareggio. L’ultimo incrocio riguarda un ottavo di finale di Champions League. Nel 2017 la Juve si impose sia all’andata che al ritorno iniziando la cavalcata che l’avrebbe condotta fino alla finale di Cardiff.

LO SGABELLO

La gara del 22 febbraio 2017 è ricordata soprattutto per la punizione che fu comminata a Leonardo Bonucci che fu mandato in tribuna da Massimiliano Allegri a seguito di una lite. Il giocatore fu pizzicato dalle telecamere seduto su uno sgabello, in tribuna, allo stadio Dragao. Il primo precedente portò all’assegnazione di un trofeo. Il 16 maggio 1984 la Juve vinse 2-1, grazie alle reti di Boniek e Vignola, alzando al cielo di Basilea la Coppa delle Coppe.

SERGIO CONCEICAO

L’allenatore dei lusitani è Sergio Conceicao, portoghese di Coimbra che ha giocato in Italia dal 1998 al 2004 con le maglie di Lazio, Inter e Parma conquistando uno scudetto, due coppe italia, una coppa delle coppe, una supercoppa europea ed una italiana tutte con la maglia biancoceleste in spesso accese sfide proprio con la Juventus. La finale di Supercoppa Italiana del 1998 fu propria decisa nel recupero, al Delle Alpi di Torino, dall’attuale allenatore del Porto.

 

Tags

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close