JuventusSerie A

Dopo la sosta la difesa del futuro

Arriva il Cagliari nell'anticipo serale

Le assenze sia di Bonucci che di Chiellini aprono le porte della probabile titolarità sia al rientrante Matthijs De Ligt che al turco Demiral. I due giocatori sono, nelle speranze della dirigenza bianconera, il futuro del pacchetto difensivo della squadra torinese. I pochi gol subiti, soprattutto nell’era Massimiliano Allegri, sono stati un grande punto di forza tanto che la Juventus, al pari dell’Atletico Madrid, ha sempre avuto una delle migliori retroguardie d’Europa. Le prime sei giornate hanno però fatto registrare un dato preoccupante: soltanto una volta la porta è rimasta inviolata nel vittorioso esordio interno contro la Sampdoria.

CLEAN SHEET ERA SARRI

Una tendenza affiorata anche nella versione “Sarriana” in cui i clean sheet (ossia le partite senza subire gol) furono soltanto 12 su 38 partite. Il Cagliari, con Joao Pedro e Simeone, viene da tre vittorie nelle ultime quattro gare ed è avversario sicuramente non semplice. Confermatissima la coppia Ronaldo-Morata il dubbio di Pirlo è chi affiancare ai due attaccanti tra Chiesa e Kulusevski. Probabile panchina ancora per Dybala. La Juventus non partiva così male dalla stagione 2015-16 ed è lecito aspettarsi un cambiamento di marcia. Svolta richiesta anche da Andrea Pirlo che nella consueta conferenza stampa di vigilia ha rimarcato come siano finiti i tempi degli esperimenti.

 

 

Tags

Altri articoli interessanti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close